giovedì 9 gennaio 2014

Semenzaio sonnacchioso

Semenzaio orticello sulla finestra. Primissime verdure da taglio.

Germogli di crescione

Chi va piano va sano e va lontano, recita il detto. Speriamo che sia di buon auspicio per le prime piantine dell'anno. A dire il vero, si tratta delle ultime semine di dicembre. Purtroppo, qui dove abitiamo, durante la stagione invernale c'è poco da fare: non c'è sole. Le tre ore di luce giornaliere attuali, non sono sufficienti per scaldare una serra o per il fabbisogno della maggior parte delle pianticelle. Solo alcune piante già presenti in pieno campo, possono resistere all'ombra invernale, con la quale il monte che si trova dietro casa avvolge la contrada. Ora, approfitto di questo periodo buio per terminare i lavori di ristrutturazione di casa. Dopo la recente pausa forzata, ho dovuto ridurre o quasi abbandonare la mia presenza nell'orto…

Questo è un esperimento da orto-dipendenti. Ho posizionato una cassa in legno sulla finestra della cucina. La cassa è diventata il mio semenzaio e la finestra adeguatamente protetta, si è trasformata in una mini serra. In questo angolino la temperatura è sempre sopra gli 0° anche durante le ghiacciate notturne. Durante i pochi momenti d'esposizione alla luce solare, si arriva anche a 30°. Più che di un semenzaio però, dovrei parlare di un micro orto da balcone o di un grande germogliatore. Al di la di qualche pianta che sarà effettivamente trapiantata, sto producendo principalmente delle verdure da taglio. Qualcosa di poco di più che dei germogli casalinghi.

Dopo più di un mese dalla semina, i germogli, iniziano a mostrare le prime vere foglioline, tutte protese verso l'esterno della finestra, nell'intento di captare la poca luce disponibile. In queste condizioni è meglio essere pazienti. Nel mio caso ho l'impressione che il detto potrebbe dire: Chi va piano …arriva tardi.

Semenzaio

Ecco dei germogli di senape rossa. Questa verdura ha una buona tolleranza al freddo invernale. Tra poco più di un mese proverò a trapiantare qualche pianticella. Nel frattempo, diraderò i germogli consumandoli come condimento nell'insalata.

Germogli di senape rossa

La mizuna è un altra saporita brassicacea, poco esigente per ciò che riguarda le temperature.

Germogli di mizuna

La pianta che da più soddisfazione, per ora è il crescione (Lepidium sativum). Cresce bene anche in casa in un germogliatore, però qui nel semenzaio ha più spazio per svilupparsi, e dovrebbe permettermi di fare più raccolte. Delizioso.

Crescione

Con questo micro orto non mangeremo sicuramente fino a primavera ma chi si accontenta… Nel frattempo qualche insalata invernale piantata a dicembre, riesce a svilupparsi anche all'esterno, in barba all'ombra del monte.


Vota:
3 voti

3 commenti :

Jay - venerdì 10 gennaio 2014
Ciao Cristiano, Buon Anno innanzitutto !
La senape rossa, la utilizzo a volte come germoglio, ma non ho mai pensato a seminarla in terra. Quando cresce, mangi tutto il fogliame ? Crudo o cotto ?

E' vero che il crescione (quello "piccolo" come diciamo in Belgio, per distinguerlo da quello a foglie più grandi e rotonde) cresce in casa senza problemi in qualunque stagione. Io lo coltivo su uno strato di ovatta. Ottimo col formaggio fresco (anche tipo Philadelphia) o la ricotta, che ne smorzano il piccante.

Cristian - sabato 11 gennaio 2014
Ciao Jay, le foglie di senape rossa sono deliziose nell'insalata. Piccanti e saporite. Ho scoperto che la senape (come altre brassicacee) attira le cimici, e quindi protegge i pomodori. Vedi: http://www.ortonaturale.it/blog/allontanare-le-cimici-dai-pomodori.aspx

Ottimo anche il crescione d'acqua. Penso che ti riferisci a quello quando parli di quello a foglie grandi e tonde.

Jay - sabato 11 gennaio 2014
Ho letto il tuo articolo sulle cimici. Interessantissimo. E che belle le cimici ! Da me, quelle verdi stanno quasi esclusivamente sui lamponi, conferendo ai frutti un aroma poco gradevole, a dir poco ...
Quelle rosse e nere poi stanno in vicinanza degli hibiscus.

Per il crescione, sì mi riferivo a quello d'acqua (non conoscevo il termine in italiano. In francese: cresson de fontaine)
Aggiungi un commento:

Categorie

Articoli più consultati

Utimi articoli

Archivi

Tag

Libri consigliati

La Coltivazione Familiare del Grano
Per l'indipendenza alimentare
Voto medio su 5 recensioni: Buono
€ 5
Permacultura per l'Orto e il Giardino - Libro
Esperienze e suggerimenti pratici per raggiungere l’autosufficienza in un piccolo pezzo di terra
Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
€ 14
Guida Pratica alla Permacultura - Libro
Come coltivare in maniera naturale Giardini, Orti e Frutteti
Voto medio su 19 recensioni: Da non perdere
€ 19.5
Agricoltura Sinergica - Libro
Le Origini, l'Esperienza, la Pratica
€ 20
L'Orto Sinergico - Libro
Guida per ortolani in erba alla riscoperta dei doni della terra
Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere
€ 13
Coltivare e Allevare per l'Autosufficienza della Famiglia - Libro
Ortaggi, Frutta, Vino, Olio, Latte, Uova, Carni, Miele
€ 9.9
Le Case in Paglia - Libro
Come costruire edifici, uffici, capanne o cottage sostenibili, economici, efficienti e sicuri utilizzando le balle di paglia
Voto medio su 4 recensioni: Buono
€ 18.9
Forni in Terra Cruda - Libro
Manuale pratico illustrato di autocostruzione
€ 12
Fare in casa Vernici Naturali - Libro
Ricette e consigli per proteggere e abbellire il legno senza inquinare
€ 14

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti (per proporti pubblicità e servizi). Chiudendo questo banner, continuando a consultare questa pagina o continuando a navigare su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sulla pagina Informativa sui cookies.Accetto