mercoledì 30 aprile 2014

Cimice del cavolo

Cavoli e verze distrutti dalla cimice Eurydema ventralis. Controllo della popolazione della cimice del cavolo.

Eurydema ventralis - Cimice del cavolo

Le temperature invernali particolarmente elevate, hanno probabilmente contribuito al proliferare di diversi nemici dell'orto. Le cimici del cavolo, sembrano ora più arzille che mai. L'Eurydema ventralis detta anche cimice dei cavolfiori, ama in realtà tutte le Brassicaceae. Le sue punture rovinano le foglie di cavoli, cavolfiori, verze, rape, senape… Le piante si seccano e non sono più utilizzabili. E l'ortolano brontola…

Ovviamente è un insetto ben riconoscibile e se non fosse per i danni, ci si potrebbe soffermare sulla sua estetica. Aprile è il mese della prima riproduzione. Lo si nota spesso nella classica posizione d'accoppiamento.

Eurydema ventralis - Coppia

Nell'orto, rimanevano diverse piante di cavoli e verze dall'autunno scorso. Piante che non si sono mai sviluppate bene (per via di limacce e altro) e che dalla primavera hanno ripreso a vegetare, in particolar modo per produrre fiori. Le avevo lasciate di proposito, tanto per vedere cosa sarebbe successo. Ora sono letteralmente invase. Anche la senape, piantata recentemente sta svolgendo il suo ruolo di parafulmine per le cimici. Quello che sta accadendo ora conferma come si possano usare (o piuttosto sacrificare) le Brassicaceae per proteggere altre piante. Avevo già mostrato come proteggere i pomodori dalle cimici in questo modo.

Danni causati da Eurydema ventralis su cavolo, verza e senape
Cavolo cappuccio, verza e senape invase da Eurydema ventralis

Se però si vogliono coltivare e consumare proprio le Brassicaceae, chiaramente le cose cambiano. Nell'orto naturale si cerca di riequilibrare l'ecosistema in modo da ridurre la presenza d'animali nocivi. In piccole quantità tutti gli ospiti sono necessari, o comunque accettabili. L'eliminazione manuale potrebbe anche essere abbastanza semplice e poco impegnativa, però per favorire l'arrivo dei predatori naturali ho deciso di conservare queste piante ormai inutili ma piene di prede potenziali. Speriamo che qualche animaletto se ne accorga al più presto… Chiaramente per evitare l'incremento della popolazione, sto tenendo sotto controllo il ciclo riproduttivo. L'accoppiamento sta finendo e le foglie di verza cominciano a ricoprirsi di uova. Toglierò le piante prima delle nuove nascite (assicurandomi di distruggere le uova), limitando così lo sviluppo della futura generazione di cimici.

Un'altra cimice dai colori simili è l'Eurydema oleracea. Anche lei predilige le Brassicaceae. L'esemplare qui sotto si dilettava del mio crescione.

Eurydema oleracea
Eurydema oleracea

Fortunatamente è stato un incontro fortuito. Per ora la sua presenza non ha creato danni. L'ho quindi lasciata dov'era …ma forse un ragno ha già fatto il suo dovere.

 


Vota:
2 voti

5 commenti :

alberto popi - domenica 22 giugno 2014
Anch'io mi occupo di orto sinergico, imparando qua e la in rete. Oggi sono approdato a ORTO NATURALE: complimenti
per gli esperimenti e, grazie del dono che fate pubblicando
i risultati. Grazie

Cristian - lunedì 23 giugno 2014
Grazie Alberto e auguri anche per il tuo orto.

Brio2 - domenica 23 agosto 2015
Ciao. Sono un paio d'anni che ho problemi con i cavoli (verze, broccoli e cavolfiori). I segni più evidenti della malattia che li colpisce sono le foglie deformate e accartocciate e la completa sparizione della rosetta centrale (cuore). Qualche volta trovo tra le foglie del cuore delle piccole palline verdi che sembrano escrementi. Quale potrebbe essere la malattia? Ho pensato alla cimice.

cristian - venerdì 18 settembre 2015
Brio2, potrebbe trattarsi di larve (forse di cavolaia). Non penso che siano cimici. Ciao.

Brio2 - lunedì 21 settembre 2015
Ciao, in effetti le palline verdi ho costatato essere escrementi di cavolaia ma quando c'è di solito la trovo. Può essere la mamestra che di giorno si nasconde sotto terra?
Aggiungi un commento:
  • Pseudonimo
  • EmailL'email non sarà pubblicata
  • Url Puoi indicare il tuo sito o blog
  • Commento Il codice HTML è disabilitato
  • Controllo di sicurezzaPer validare il commento, inserisci il risultato del calcolo nel campo seguente
    8 + 7 =  

Categorie

Articoli più consultati

Utimi articoli

Archivi

Tag

Libri consigliati

La Coltivazione Familiare del Grano
Per l'indipendenza alimentare
Voto medio su 5 recensioni: Buono
€ 5
Permacultura per l'Orto e il Giardino - Libro
Esperienze e suggerimenti pratici per raggiungere l’autosufficienza in un piccolo pezzo di terra
Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
€ 14
Guida Pratica alla Permacultura - Libro
Come coltivare in maniera naturale Giardini, Orti e Frutteti
Voto medio su 19 recensioni: Da non perdere
€ 19.5
Agricoltura Sinergica - Libro
Le Origini, l'Esperienza, la Pratica
€ 20
L'Orto Sinergico - Libro
Guida per ortolani in erba alla riscoperta dei doni della terra
Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere
€ 13
Coltivare e Allevare per l'Autosufficienza della Famiglia - Libro
Ortaggi, Frutta, Vino, Olio, Latte, Uova, Carni, Miele
€ 9.9
Le Case in Paglia - Libro
Come costruire edifici, uffici, capanne o cottage sostenibili, economici, efficienti e sicuri utilizzando le balle di paglia
Voto medio su 4 recensioni: Buono
€ 18.9
Forni in Terra Cruda - Libro
Manuale pratico illustrato di autocostruzione
€ 12
Fare in casa Vernici Naturali - Libro
Ricette e consigli per proteggere e abbellire il legno senza inquinare
€ 14

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti (per proporti pubblicità e servizi). Chiudendo questo banner, continuando a consultare questa pagina o continuando a navigare su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sulla pagina Informativa sui cookies.Accetto